Fondazione Paola Frassi | Le vite degli altri | 4 Dicembre 2017 ore 20:15
22877
single,single-post,postid-22877,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-6.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.3,vc_responsive
 

Le vite degli altri | 4 Dicembre 2017 ore 20:15

vite

29 nov Le vite degli altri | 4 Dicembre 2017 ore 20:15

Il cineforum sulla Guerra Fredda continua con la proiezione del film Le vite degli altri Lunedì 4 Dicembre 2017. Vi aspettiamo in corso Magenta 42 (citofono 50) alle ore 20:15. Ci introduce alla visione Paolo Abrate comandante del Corpo Carabinieri di Milano. 

Le vite degli altri è un film del 2006 di Florian Henckel von Donnersmarck, vincitore del Premio Oscar per il miglior film straniero, ambientato a Berlino Est nel 1984.

Il capitano Gerd Wiesler è l’abile, spietato solerte agente della famigerata Stasi, la Polizia di Stato che crea un clima di terrore tra i cittadini della DDR.

Per la sua abilità e lealtà il tenente colonnello Anton Grubitz gli affida il compito di mettere sotto stretta sorveglianza il drammaturgo  Georg Dreymanuno uno dei più importanti intellettuali dal regime comunista, su cui nutre sospetti e di cui è rivale in amore

Ma l’intercettazione sortirà l’esito opposto. Wiesler entrerà nelle loro vite non per denunciarle ma per diventarne complice discreto. La sensibilità dello scrittore lo toccherà profondamente tanto da fargli rinunciare l’incarico ricevuto.

“Le vite degli altri” si configura come un film drammatico e cupo in alcuni tratti, ma incline a scene di profonda commozione e ad attimi di suspense intrisi di una tragica ironia in altri. E’ proprio la mescolanza di questi elementi e i ricordi del regista che rende l’intreccio del film assolutamente coinvolgente ed originale.

Questo film attraverso i ricordi personali del regista cresciuto nella Germania degli anni ’80 e documenti storici, rievoca sullo schermo gli ultimi anni di un sistema che finirà per implodere fino all’ abbattimento del Muro.

 

 

No Comments

Post A Comment